Archivio notizie

 12-set-22
ECM: rispetto dell’obbligo formativo entro il 31 dicembre 2022.  Tutte le opportunità per gli infermieri
ECM: rispetto dell’obbligo formativo entro il 31 dicembre 2022.  Tutte le opportunità per gli infermieri

Entro dicembre 2022 i professionisti infermieri (come gli altri professionisti sanitari) devono rispettare gli obblighi di acquisizione dei crediti formativi ECM per il triennio 2020-2022 (150 crediti nel triennio al netto di eventuali esenzioni come ad esempio quelle subentrate durante la pandemia con la legge 41/2020 in cui si prevede che per i sanitari impegnati nell’emergenza COVID i 50 crediti da acquisire nell’anno 2020 come quota annuale del fabbisogno dei 150 crediti relativi al triennio 2020-2022 si intendano in ogni caso maturati).

Chi non lo ha ancora fatto potrà regolarizzare la propria posizione grazie a una serie di opportunità gratuite che vengono offerte agli infermieri. 
Si ricorda che i corsi in Fad asincrona frequentati durante l'anno 2022 che si concludono al 31/12/2022 verranno rendicontati entro marzo 2023, pertanto saranno visibili sul sito di CoGeAPS dal 2023. 
Fino ad allora, raccomandiamo di conservare gli attestati ECM e tenere il conto  dei crediti acquisiti.
Ogni professionista può visualizzare la propria posizione dal sito CoGeAPS (Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie): https://application.cogeaps.it  accedendo con SPID/CIE. 
Leggi tutto

 
 
 

Altre notizie correlate